L’Asilo – Cos’è

Chez Osvaldin: ristorante benefit per
chi è nei guai con la legge, una volta alla settimana,
talvolta anche di più, ha sostenuto nel corso di questi anni
un bel po’ di gente (e tra gli anarchici – e non solo – è
facile finire nei guai!). Avvocati, sostegno a chi è dietro le
sbarre, ai parenti fuori, a chi è multato perchè
pescato ad attacchinare manifesti sovversivi, a chi è nei guai
e basta senza nulla chiedere del perchè. Da anni il martedì
sera l’asilo diventa luogo di incontro, bar e ristorante e musica,
distribuzione di libri. Diverse centinaia di persone ci passano a
mangiare o ad incontrare gli altri e la cucina ospita volentieri
chiunque voglia dare una mano.

Biblioteca: Ora in rifacimento, piena
di libri anarchici e documentazione.

Friperie: luogo di scambio gratuito di
vestiti ed indumenti in genere, ci puoi entrare prendere ciò
che vuoi, e se vuoi ci porti qualcosa tu.

Serigrafia: Uno spazio sempre libero
per sperimentare.

Palestra: grande e non riscaldata,
sempre aperta e sempre gratuita.

Sauna: ritrovo rilassante dopo le
fatiche dell’autogestione.

Cucina itinerante: in solidarietà
con chi ha appena occupato una casa, con chi manifesta e resiste sia
aTorino che fuori (No TAV!). Disponibile a trasferte ed imprese
impossibili.

Cave underground: dove da anni si
svolgono concerti e feste.

Sala attrezzi: non riscaldata, un po’
scassata, ma utile.

Sostegno a Radio Blackout: l’unica
radio libera dell’etere torinese, che sosteniamo con feste, cene,
disco, aperitivi, e ancora, (il giorno dell’occupazione eravamo sul
tetto ad ascoltarla!).

Free internet: connessione libera e
gratuita ad internet.

This entry was posted in l'asilo. Bookmark the permalink.